Elenco dei prodotti per produttore Paul Picot


Nata come Maison dedicata alla gioielleria fin dagli anni 20, la Picot viene rilevata da Mario Boiocchi e il fratello Roberto, dallo zio Enrico, ereditando il nome di un famoso collezionista che aveva contribuito a realizzare il Marchio.
Nel 1974 nasce Paul Picot.


In quegli anni, l’elettronica e il design futuristico, ne facevano padrone nel panorama orologiero.
La famiglia Boiocchi decise invece di mantenere uno stile classico, dove la meccanica doveva essere un elemento distintivo della Maison.
Infatti in quegli anni la tendenza era tutt’altro che orientata sulla meccanica classica.
La Maison invece si affacciò al mercato con orologi dai materiali preziosi e dalle meccaniche complicate, facendosi conoscere da subito da amanti e collezionisti.


Gli anni 90 segnano un grande passo per Paul Picot, che inaugura una nuova fabbrica in Svizzera a Le Noirmont, nel Giura Svizzero, ex fabbrica di orologi Pronto, dando il via ad una distribuzione a livello mondiale della collezione di ultrapiatti Atelier.


Nel 1991 Paul Picot vince il premio “orologio dell’anno con “Le Chronographe“.


Da questo momento Paul Picot si concentrerà su orologi complicati, creando un esclusiva mondiale con il Paul Picot Technicum, il primo orologio che offre un CRONOGRAFO RATTRAPPANTE con riserva di carica e doppia data con certificazione di CRONOMETRO del COSC.


Presto si affiancheranno altre complicazioni come la ripetizione minuti per la collezione Atelier.

Mostrati 1 - 2 di 2 articoli
Mostrati 1 - 2 di 2 articoli